Hdl

Il colesterolo è una sostanza che si trova in ogni cellula dell’organismo ed è utile nello svolgimento di numerose funzioni; viene distribuita nel sangue attaccata a delle proteine di trasposto (lipoproteine). Le lipoproteine ad alta densità, conosciute anche come HDL o colesterolo buono, possiamo immaginarle come spazzini in grado di estrarne l’eccesso dal sangue per riportarlo nel fegato dove verrà distrutto. Maggiori sono i valori di HDL circolanti, minore sarà il colesterolo cattivo presente.Questo è utile in quanto valori eccessivi sono correlati ad un maggior rischio di sviluppo di attacchi cardiaci.

Valori superiori a 60 sono considerati un fattore protettivo verso gli eventi cardiovascolari.

Valori compresi tra 80 e 100 potrebbero essere il risultato della risposta dell’organismo ad alcuni farmaci, malattie del fegato od alcune forme di intossicazione cronica (alcool, metalli pesanti, pesticidi, …).Valori inferiori a 5 sono tipici del morbo di Tangier.

Nel caso di valori inferiori è possibile attraverso lo stile di vita cercare di migliorare il proprio rischio cardiovascolare, per esempio perdendo peso se necessario, mangiando in modo più sano e praticando esercizio fisico.

Si tratta di un semplice prelievo di sangue da eseguire a digiuno nelle dodici ore precedenti l’esame

Una delle più importanti funzioni ricoperta dal colesterolo è quella di offrire un contributo piuttosto decisivo alla costruzione delle cellule. Il colesterolo viene trasportato nel sangue grazie a delle proteine chiamate lipoproteine attraverso le quali riesce a raggiungere qualsiasi parte dell’organismo umano. È di fondamentale importanza riuscire a tenere il livello del colesterolo presente nel sangue entro un determinato intervallo.
Il colesterolo Hdl detto anche colesterolo buono, è trasportato da lipoproteine ad alta densità ed in parole povere ha il compito di pulire i vasi sanguigni dalle pericolose impurità lasciate dal colesterolo Ldl che viene detto in ragione di ciò colesterolo cattivo.
Insomma, più alto è il livello di colesterolo buono e più si riesce ad avere vasi sanguigni puliti riducendo di fatto, il rischio di infarto e di altre patologie cardiovascolari.

Colesterolo HDL: Cause e conseguenze dei valori bassi
Un basso livello di colesterolo HDL deriva solitamente da un’alimentazione scorretta che introduce troppi grassi animali nel corpo. Le conseguenze sono un’inefficienza nella pulizia delle arterie dalle placche di colesterolo LDL e un aumento del rischio cardiovascolare.

Colesterolo HDL: Cause e conseguenze dei valori alti
Un livello elevato di colesterolo buono ha come conseguenza un’alta efficienza nello spazzare le arterie, mantenendole pulite da eventuali formazioni di placche di colesterolo cattivo. Inoltre, buoni livelli di colesterolo HDL garantiscono un ottimale funzionamento di tutte le funzioni fisiologiche legate al colesterolo di cui si è parlato sopra. Le cause di un alto livello di colesterolo buono sono principalmente legate ad un’alimentazione sana.

Vuoi avere maggiori informazioni o prenotare questo esame?

Compila il modulo sottostante

Nome

Cognome

Email

Telefono

Il tuo messaggio